Rechercher
  • Grazia

CONVINZIONI LIMITATIVE

Per molto tempo ho creduto di poter generare un’emozione negativa in un altro. Il che ovviamente mi ha fatto sentire in colpa. Per esempio, pensavo che se avessi rifiutato una richiesta, la persona sarebbe stata triste a causa del mio rifiuto, quindi a causa mia. Dunque, molte volte ho detto sì, per non sentirmi in colpa, per paura del rifiuto, per continuare ad essere la donna perfetta agli occhi degli altri, perché ero costantemente in cerca di approvazione. Ma ora so che non siamo in grado di generare emozioni nell’altro, è biologicamente impossibile, ognuno genera le proprie emozioni da solo. In realtà, le nostre emozioni parlano solo di noi stessi. Esse vengono a dirci che c’è un bisogno da colmare all’interno di noi, non una mancanza negli altri. Questo mi ha fatto riflettere e ho deciso di rovesciare questa convinzione. Ho iniziato a lavorare sulla mia autostima e sull’accettazione della mia imperfezione. Questo lavoro non è finito, perché è una costruzione di tutti i giorni, un cammino. L’ego è tenace, mi riporta sempre alle mie paure. Ma lavorare sull’autostima ci permette di non essere il giocattolo della nostra mente. Di riprendere il potere e la responsabilità di dire NO o SI, per scelta, non per paura. E tu? Quali sono le tue convinzioni limitative?

21 vues

Posts récents

Voir tout

©2019 par Coach Of Sense. Créé avec Wix.com