Rechercher
  • Grazia

Prendere una decisione o non prenderla ?

Sapete che «non prendere una decisione» è comunque una decisione. Si decide di rimanere in ciò che è. Diremo nella nostra zona di sicurezza (o di « routine », preferisco questo termine). Ci diamo del tempo. Perché a volte non abbiamo il coraggio di farlo. Quella cosa che vorremmo fare, quel sogno che vogliamo realizzare, quello che ci illumina, quello che ci fa vibrare, quello che vorremmo dire. Se questo ci spaventa troppo, se genera troppa angoscia, perché non decidere semplicemente di «non decidere». A volte la nostra intuizione, che, ne sono sicura, sa dov’è la nostra verità, sa cosa è giusto per noi, ci spaventa. Genera emozioni forti, pensieri sfrenati. Quindi perché non considerare di rimanere in quello che ci rassicura il tempo che ci serve e osservare semplicemente quello che sta accadendo. I nostri sentimenti, le nostre emozioni, le nostre sensazioni corporee… Essere ragionevoli non significa essere codardi. Al contrario, è molto coraggioso. Molliamo la presa, accettiamo di essere nel dubbio. Lasciare la presa non è nè arrendersi né sottomettersi. È responsabilità e discernimento. Risparmia anche la nostra energia vitale. Pratichiamo l’osservazione mentale, lasciamo venire i pensieri senza giudicarli, soltanto osservarli. Decidiamo di farci accompagnare in coaching, o con un « cleen ». Avanzare al nostro ritmo. Un piccolo passo dopo l’altro. Concentriamoci su ciò che va bene aumenterà le nostre energie. Quando si è veramente pronti al cambiamento, la domanda non si pone nemmeno. Viene come un’ovvietà. Ci andiamo perché la nostra testa, il nostro cuore e il nostro corpo sono pronti. Siamo allineati. Abbiamo fiducia nella vita.

Posts récents

Voir tout

©2019 par Coach Of Sense. Créé avec Wix.com